Er pane


Er pane.
Quanno casca un pezzo de pane per tera, bbisogna ariccojello, bbaciallo e ssi ss’è sporcato, e nun se pô ppiù mmagnà’, se bbutta sur fôco.
Le pagnotte poi nun vanno mai messe su la tavola a ppanza pell’aria, perchè sinnó ppiagne la Madonna.

Tratto da “Usi, costumi e pregiudizi del popolo di Roma” Luigi Zanazzo
Anno: 1908. Editore: Società Tipografico-Editrice Nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.